LA TEORIA DELLE FINESTRE ROTTE

LA TEORIA DELLE FINESTRE ROTTE

Nel 1969 in America fecero un esperimento, presero due auto perfettamente uguali e le abbandonarono, una nel Bronx e l’altra a Palo Alto (per intenderci il primo è uno dei quartieri più difficili di New York, l’altra è una delle cittadine più tranquille e ricche della California); dopo poche ore la macchina del Bronx iniziò ad essere smantellata, pezzo per pezzo, mentre quella a Palo Alto rimase intatta, per giorni. Dopo una settimana, quando della macchina del Bronx non rimase più nulla, i ricercatori ruppero un vetro della macchina di Palo Alto ed anche qui, sebbene fosse una zona tranquilla e pressocché priva di criminalità, la macchina fece la stessa fine della sua gemella del Bronx.

La teoria delle finestre rotte è stata applicata alle norme di pubblica sicurezza, in pratica la polizia americana ritiene che, combattendo i crimini minori, si possa contribuire a creare un clima di ordine e legalità nella società.

Ora mi chiederai cosa c’entra tutto ciò con il condominio? Ecco io ritengo che la stessa teoria possa essere applicata alla vita di condominio o, ancora meglio, alla vita in generale, in che modo? E’ molto semplice, tante volte mi trovo a dover affrontare argomenti scomodi, scarpe abbandonate sul ballatoio, macchine posteggiate dove non dovrebbero essere posteggiate, o peggio, spese condominiali non pagate, e sai qual è la risposta che più mi sento dare? “Lo ha fatto anche il mio vicino”.

Perché se una persona sbaglia allora anche gli altri si sentono autorizzati a sbagliare? In ogni condominio ci sono delle regole e vanno rispettate, sempre e soltanto per il bene comune di cui ti ho già parlato, anche se ti può sembrare una piccola cosa, una regola che pensi sia superflua, rispettala, falla tua, dai il buon esempio. Anche perché, forse non lo sai, ma noi amministratori possiamo e dobbiamo sanzionare chi non rispetta il regolamento condominiale, è un po’ come con i limiti di velocità, se non li rispetti ti arriva la multa e, a volte, ti ritirano pure la macchina e la patente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *